Pesto alla trapanese

Pesto alla trapanese


Difficoltà: Facile   Tempo di preparazione: 20 minuti

Ingredienti

  • 60 g di basilico
  • 260 g di pomodori perini maturi
  • 60 g di mandorle
  • 2 cucchiai di pecorino grattugiato
  • 1 spicchio di aglio rosso
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b

Procedimento

Sbollentare le mandorle in un pentolino d’acqua per 5 minuti, scolare, far raffreddare e rimuovere la pelle con le dita. In un’altra pentola, sbollentare per qualche minuto i pomodori e, una volta scolati e intiepiditi, spellarli. Sbucciare l’aglio, lavare il basilico quindi inserire gli ingredienti in un mixer insieme ai pomodori e alle mandorle. Frullare il tutto finché non risulterà omogeneo. Grattare il pecorino e aggiungerlo al composto insieme a due cucchiai d’olio extravergine di oliva, un pizzico di sale e del pepe tritato fresco. Amalgamare il tutto e usare il pesto ottenuto per condire la pasta.

È possibile conservare il pesto alla trapanese in frigorifero fino a tre giorni avendo cura di riporlo in un contenitore ermetico, ricoprendo la salsa con uno strato d’olio. In alternativa, congelare in piccoli contenitori.

CONDIVIDI SU:


RICETTE PIÙ RECENTI

Quadrotti di quinoa soffiata e noci pecan

Quadrotti di quinoa soffiata e noci pecan

Noci pecan, quinoa soffiata e cioccolato sono gli ingredienti perfetti per uno dolce ricco di gusto: scopri la ricetta!

Torta alla crema di datteri

Torta alla crema di datteri

Datteri e cioccolato sono un’accoppiata perfetta. Scopri la nostra ricetta per realizzare la torta alla crema di datteri

Croccante di mandorle

Rimuovere la pelle delle mandorle immergendole nell’acqua bollente per un paio di minuti, quindi eliminare la pelle con l’aiuto di un coltello. Stendere le mandorle pelate su una teglia foderata e tostare in forno per 5 minuti a 180 °C.

Pinoli, piccoli alleati

Pinoli, piccoli alleati

I pinoli sono ricchi di vitamine, minerali, fibre e proteine vegetali con un alto contenuto di arginina, utile per prevenire l’arteriosclerosi.