Salsa vegan con anacardi

Gli anacardi si possono mangiare da soli o all'interno di svariate ricette. Dolce o salato!? Proviamo a preparare questa salsa vegan con anacardi e yogurt di soia per condire la pasta o preparare una deliziosa torta salata. 

Un carico di antiossidanti con i tartufi di mandorle e cioccolato fondente

“Oggi ho un leggero languorino…” Un’opzione dolce che può essere preparato con pochissimi ingredienti, in poco tempo e può soddisfare al meglio la tua voglia di dolce…

2 soli ingredienti, alleati della salute: mandorle e cioccolato fondente nella percentuale che piace a te!

Latte di mandorle fatto in casa

Colazione alternativa? Ci pensa Nucis, con una bella tazza di latte di mandorle fatto in casa. Ti serviranno solo acqua, miele e mandorle: pronti, attenti e… colazione!

panforte toscano

Panforte Toscano

Tutto il mondo è paese, ma la Toscana è la Toscana: che ne dite di provare un dolce tipico di quelle parti? Preparate i guanti da forno, lo zucchero a velo e la frutta secca e via: si parte per Siena per il Panforte toscano!

mousse nocciole castagne

Mousse tiepida con castagne e nocciole

Caldi e invitanti, gustosi e veloci: queste mousse sono diventate la nostra nuova merenda preferita. Non le hai ancora provate? Scopri subito la ricetta!

Scopri le altre categorie

Frutta secca e disidratata: un’accoppiata perfetta per lo sport

Frutta secca e disidratata: un’accoppiata perfetta per lo sport

Frutta secca e disidrata possono essere un utile alleato sia prima che dopo lo sport poiché in grado di soddisfare alcune specifiche necessità di energia e di nutrienti che caratterizzano questi momenti.

Come riconoscere la frutta secca migliore?

Quando la scelta è tanta non è sempre facile riconoscere il prodotto migliore per noi. Succede anche con la frutta secca: con guscio o senza? sfusa o confezionata? Ecco qualche tips per aiutarci a scegliere.

Uvetta

L’uvetta è particolarmente ricca in rame e potassio e apporta buone quantità di ferro. Essendo mediamente ricca di fibra, 30 g di uvetta apportano il 6% del fabbisogno giornaliero di questo nutriente, importante sia per l’intestino che per la prevenzione di numerose malattie croniche.