Crostata con crema al limone, albicocche secche e mandorle

Crostata con crema al limone, albicocche secche e mandorle


Difficoltà: Media Tempo di preparazione: 2 ore

Ingredienti

Per la frolla:
250 g di farina 00
135 g di burro
130 g di zucchero
2 uova
Scorza di 1 limone

Per la crema:
4 uova
400 ml di latte
140 g di zucchero
1 cucchiaio di fecola di patate
Scorza di 1 limone

Per il topping:
300 g di albicocche secche
zucchero granulato q.b.
mandorle a lamelle q.b.

Procedimento
Per preparare la frolla, disporre la farina a fontana, mettere al centro il butto a cubetti e lavorarlo insieme a uova, zucchero, scorza di limone grattugiata e un pizzico di sale. Una volta ottenuto un impasto omogeneo riporlo dentro al frigorifero, avvolto nella pellicola trasparente, per circa un’ora.
Nel frattempo, preparare la crema cominciando a grattugiare la scorza di limone e a scaldare in un pentolino il latte. In una pentola più capiente, lavorare insieme i tuorli delle 4 uova, lo zucchero, la fecola di patate setacciata e la scorza di limone. Una volta amalgamato il tutto, accendere il fuoco e cominciare ad aggiungere il latte mescolando in modo continuativo finché la crema non si addenserà, a quel punto spengere la fiamma e lasciare raffreddare.
Preriscaldare il forno a 200°, imburrare la tortiera, stendere la pasta e poi adattarla allo stampo. Per una crosta perfetta, coprire la pasta con la carta da forno e disporre dei legumi secchi sopra per farla rimanere sottile durante la cottura. Infornare per 25 minuti e una volta pronta, lasciare raffreddare per almeno 15 minuti. Nel frattempo, mettere in ammollo le albicocche secche in un dito d’acqua e lasciare che si reidratino per almeno 10 minuti, poi scolare e lasciare sgocciolare per qualche minuto.
Quando la frolla sarà fredda, farcirla con abbondante crema e decorare con albicocche secche e mandorle. Infine, spolverare di zucchero granulato e infornare la torta a 180° per 5 minuti, in questo modo lo zuccherò si caramellerà creando un delizioso contrasto di sapori e una crosticina croccante sulla superficie della crostata.

CONDIVIDI SU:


RICETTE PIÙ RECENTI

Croccante di mandorle

Rimuovere la pelle delle mandorle immergendole nell’acqua bollente per un paio di minuti, quindi eliminare la pelle con l’aiuto di un coltello. Stendere le mandorle pelate su una teglia foderata e tostare in forno per 5 minuti a 180 °C.

Crumble ai frutti rossi secchi

Per cominciare, reidratare i mirtilli neri e rossi in una ciotola capiente. Nel frattempo, in un’altra ciotola, preparare la pasta per il crumble lavorando lo zucchero con il burro a temperatura ambiente, quindi aggiungere, un po’ alla volta

Pan co’ Santi

In una ciotola capiente, sbriciolare il lievito di birra e per attivarlo aggiungere un cucchiaino di zucchero. In un pentolino, scaldare l’acqua finché non risulterà tiepida. Nel frattempo, mettere l’uvetta a rinvenire

Mandorle, compagne di squadra

Mandorle, compagne di squadra

Le mandorle contengono acidi grassi insaturi Omega 3 e Omega 6 ed un loro consumo regolare ( 25g al giorno per 5 volte a settimana) aiuta a controllare i processi infiammatori, abbassa il livello di colesterolo e riduce il rischio di malattie cardiovascolari.