10 alimenti che ci aiutano a stare in forma!

Un’alimentazione sana come quella mediterranea, ricca di frutta e verdura, legumi, frutta secca e cereali integrali ci aiuta a stare in forma e a tenere sotto controllo uno dei principali fattori di rischio per il nostro sistema cardiovascolare: il colesterolo LDL. Ma quali sono in specifico, in base a particolari studi scientifici, gli alimenti più utili per questo scopo? Vediamone alcuni tra quelli che davvero non possono mancare nella nostra dieta:

  • Broccoli: ma anche cavolfiori, cavolini di Bruxelles e olive contengono steroli vegetali in grande quantità. Si tratta di sostanze grasse di origine vegetale con proprietà ipocolesterolemizzanti note già dagli anni 50.
  • Frutta secca oleosanoci, mandorle, pistacchi, anacardi etc. contengono fibre, acidi grassi e ai fitosteroli, che contribuiscono a regolare i livelli del colesterolo. La porzione ideale equivale a 30 grammi e ne viene consigliato il consumo quotidiano.
  • Fragole: secondo uno studio condotto dall’Università Politecnica di Ancona, aiutano a ridurre i livelli di colesterolo LDL e di trigliceridi. Il merito sarebbe delle antocianine, i pigmenti che donano al frutto il caratteristico colore rosso.
    Legumi: il loro consumo frequente comporta una riduzione significativa del colesterolo totale e di quello LDL. Possono entrare nella dieta cinque volte a settimana, per una quantità di 30 grammi se secchi, di 100 grammi se freschi o germogli.
  • Pesce azzurro e salmone: contengono omega 3, che esercitano un’azione positiva sul metabolismo dei grassi, riducono i trigliceridi, colesterolo totale e LDL. Andrebbe consumato tre volte a settimana, 150 grammi a pasto.
    Pomodori: sono un rimedio naturale per contrastare il colesterolo alto e l’ipertensione, soprattutto se mangiati cotti e con regolarità.
  • Avena: aiuta ad abbassare il colesterolo grazie alla sua ricchezza di fibre. Secondo gli esperti, si dovrebbero assumere da 20 a 35 grammi di fibre ogni giorno, tra cui 10 grammi di fibre insolubili.
  • Mele: la mela è un vero toccasana per il colesterolo. A dimostrarlo è uno studio condotto su 250 persone dall’Università Federico II di Napoli che ha preso in considerazione la varietà annurca.
  • Melanzane: arriva da Harvard la segnalazione di questi ortaggi come particolarmente indicati per abbassare il colesterolo. Hanno un basso contenuto di calorie e che allo stesso tempo sono ricche di fibre.
  • Orzo: Può avere effetti ipocolesterolemizzanti simili all’avena.

Rispondi