Vasetti di mousse di ricotta, noci pecan e cranberries


Tempo 30 minuti Difficoltà Facile

Ingredienti per 4 vasetti

  • 500 g di ricotta
  • 4-5 biscotti al cioccolato
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna
  • 30 g cranberry
  • Il succo di mezzo limone
  • 6-8 pecan

Procedimento:

Come prima cosa, iniziare a lavorare la ricotta con lo zucchero. Dopodiché, sbriciolare grossolanamente i biscotti. Infine, riempire i vasetti con una parte di ricotta e uno strato di biscotti.

A parte, fare sciogliere lo zucchero in un padellino antiaderente. Una volta sciolto, unire anche le noci pecan continuando a mescolare. Infine, adagiare le noci ormai caramellate su un foglio di carta forno per farle raffreddare.

Dopo aver irrorato i cranberries con il succo di limone, farli cuocere a fuoco dolce fino ad ottenere una confettura e versarne un cucchiaio sopra i biscotti. Completare il vasetto con un altro strato di ricotta e servire con una spolverata di noci pecan caramellate e, a piacere, qualche foglia di menta fresca.

CONDIVIDI SU:


RICETTE PIÙ RECENTI

Aperitivo (ma non solo!) sano e dissetante? Vai di cranberry mocktail!

L’estate non è ancora terminata, così come il caldo dei suoi mesi. Una bevanda fresca e rigenerante per affrontarlo? Scopri il mocktail Nucis a base di frutta disidratata per un aperitivo diverso, salutare, e pieno di gusto!

Tartufi al cioccolato con cuore di nocciola e matcha in polvere

I tartufi al cioccolato con cuore di nocciola croccante e polvere di matcha all’esterno sono un piccolo ma sfizioso dessert, ideale per addolcire il fine pasto. Scopri subito come prepararli!

Pancakes con sciroppo d’acero, mirtilli e frutta secca

Colazione alternativa? Viaggia con la mente e atterra negli Stati Uniti: scopri la ricetta dei tipici pancakes americani guarniti di sciroppo d’acero, mirtilli e frutta secca!

Noci di Macadamia

La noce di Macadamia è una importante fonte di Sali minerali, in particolare potassio, fosforo, magnesio e calcio. La noce di Macadamia ha un basso indice glicemico, dovuto allo scarso quantitativo di carboidrati.