Regali home-made: 3 idee con frutta secca e disidratata


Questo Natale sorprendi le persone a cui vuoi bene con un regalo home-made! Per aiutarti abbiamo pensato a tre idee facili da realizzare a base di frutta secca e frutta disidratata.

Manca esattamente un mese a Natale e nonostante il periodo complicato e incerto la sua magia comincia a farsi sentire. Certo, quest’anno forse non ci saranno brindisi con gli amici o cene degli auguri; forse non sarà possibile nemmeno fare la tombolata con tutti i parenti al gran completo, ma esprimere il proprio affetto e la propria vicinanza a coloro che più amiamo sarà comunque possibile. Come? Con un bel regalo!

Ci piace pensare, però, che invece di cedere allo shopping selvaggio (seppur online), i più vorranno optare per doni più essenziali, etici e, perché no, home-made.

Noi abbiamo pensato a tre idee per confezionare dei doni 100% home-made e 100% commestibili, facili da creare e rigorosamente a base di frutta secca e frutta disidratata!

Torte e biscotti in barattolo

Un regalo da scartare, aprire, impastare, cuocere e mangiare in compagnia! Ideale per i golosi, per gli appassionati dell’arte dolciaria ma anche per chi è alle prime armi in cucina e non sa proprio da che parte cominciare!

Cosa serve
1 barattolo di vetro vuoto, un rettangolo di stoffa della fantasia che più si preferisce, del cordino colorato, un rettangolo di cartoncino rigido, gli ingredienti secchi per la ricetta e tanta frutta secca per guarnire!

Come realizzarlo
Per prima cosa, assicurati che il barattolo sia ben pulito e asciutto. Inserisci i diversi ingredienti secchi, come farina, cacao in polvere, lievito secco, vaniglina e zucchero, intermezzandoli con la frutta secca (mandorle, nocciole, noci pecan) e frutta disidratata (uvetta, bacche di goji, prugne e mirtilli secchi) per creare degli strati cromaticamente diversi. Chiudi il barattolo, appoggia sul coperchio lo scampolo di stoffa e fissalo con un cordino. Sul cartoncino, ricopia i passaggi della ricetta includendo gli ingredienti freschi da aggiungere, quindi foralo all’estremità e fissalo al barattolo con il cordino.

Frutta secca sotto miele


Le conserve, sia quelle dolci sia quelle salate, trionfano sulle tavole di tutti gli italiani durante le feste arricchendo il pasto. Perché non realizzarne una con tanta frutta secca, frutta disidratata e miele? Perfetta per accompagnare una selezione di formaggi, per dolcificare lo yogurt a colazione o per un po’ di dolcezza extra su torte e biscotti!

Cosa serve
1 barattolo di vetro vuoto, un barattolo di miele d’acacia o millefiori (magari acquistato da un produttore locale), nocciole, mandorle e pinoli sgusciati a volontà, ma anche fichi secchi e datteri!

Come realizzarlo
Per prima cosa, assicurati che il barattolo sia ben pulito e asciutto. Inserisci una base di frutta secca e versa sopra del miele. Ripeti l’operazione variando le tipologie di frutta secca o frutta disidrata. Le più raccomandate? Nocciole pelate, mandorle pelate, pinoli, noci pecan e noci di macadamia, datteri e fichi secchi! Una volta terminata questa operazione, chiudi il barattolo con attenzione e appoggia la stoffa sul tappo fissandola con del cordino colorato. A piacere, attacca un’etichetta con il nome della confettura oppure un biglietto con i vari ingredienti usati.

Croccante di Natale


I dolci di Natale non sono mai abbastanza e chi pensa che pandoro e panettone siano gli unici protagonisti del fine pasto… beh, si sta sbagliando! Tra i dolci natalizi più amati c’è sicuramente il croccante, facilissimo da realizzare a casa e perfetto per essere regalato.

Cosa serve
Un mix di frutta secca, zucchero, acqua, una padella, stampo rettangolare, carta alimentare, cordino

Come realizzarlo
Per la ricetta, puoi seguire le indicazioni qui. Noi l’abbiamo realizzato con le mandorle, ma tu puoi farlo anche con le nocciole o i pistacchi, oppure con un mix di frutta secca. Una volta che il croccante si sarà raffreddato, taglialo a fette e incartalo con cura chiudendo il pacchetto con il cordino.

CONDIVIDI SU:


ARTICOLI PIÙ RECENTI

Colazione o “brunch” pasquale? Sì, ma ricco di frutta secca e disidratata!

Le migliori ricette a base di frutta secca e frutta disidratata per cominciare a festeggiare la Pasqua fin dalle prime ore del mattino: scoprile subito!

Alimentazione “plant-based”: quale ruolo per la frutta secca?

Nei prossimi anni l’alimentazione dovrà diventare sempre più sostenibile dal punto di vista ambientale ed essere allo stesso tempo salutare. In questo contesto anche la frutta secca ha un importante ruolo nutrizionale.

Per un anno all’insegna del benessere con frutta secca e disidratata

Anno nuovo significa buoni propositi. Ecco alcuni consigli per migliorare abitudini alimentari e stile di vita, e vivere un anno all’insegna del benessere con frutta secca e frutta disidratata.